Cultivar Ogliarola Messinese

Foto della pianta e delle olive biancolilla

Sinonimi:
Passulunara, Terminisa, Oliva di Termini, Calamignara, Castriciana, Ogliarola, Ogliara, Nostrale, Paturnisa, Oliva grossa, Oliva di Castru, Paturnisa;
Origine: Italia;
Diffusione: Sicilia occidentale;
Uso: Da olio e da tavola;
Considerazioni Agronomiche Commerciali:
Pianta autoctona con portamento espanso, chioma compatta e folta, caratterizzata da vigoria media e produttività elevata ma alternante E' estesamente presente negli uliveti della Sicilia. Utilizzato da mensa e per la produzione di olio, il frutto (drupa) presenta le seguenti caratteristiche. Colore da verde a rosso vinoso a violaceo nero, con epicarpo pruinoso che presenta molte lenticelle grandi. Forma ellittica, leggermente asimmetrica, con diametro massimo posto centralmente, con apice appuntito e base arrotondata. Dimensione grossa, di peso elevato ( 6-8,5 g). La resa in olio è elevata (24-26%) con produzione di olio fruttato con sentori di carciofo, pomodoro ed erba, dal sapore da leggero a medio intenso di piccante e amaro.
La maturazione dei frutti è medio tardiva (fine settembre - fine ottobre) e progressiva dalla base La raccolta viene praticata prevalentemente a mano ma anche con l'ausilio di pettini meccanici

foglie biancolilla  drupa biancolilla